Deejay Salento Eventi in Puglia

Cinque consigli per essere un bravo animatore

Come fare per essere dei bravi animatori per bambini : 5 consigli


Essere dei bravi animatori per bambini non è per niente un lavoro semplice e non ci si può improvvisare: per questo, noi di Deejay Salento, grazie ad esperienza e passione, abbiamo cercato di dare forma a 5 consigli per fare al meglio questo lavoro e approcciarsi ai più piccoli in modo creativo e interessante.
Ecco una lista di suggerimenti che potreste provare ad attuare ed inserire nella vostra metodologia organizzativa tutte le volte in cui, per dare colore o calore ad un evento, è richiesta la vostra presenza.
  1. Screening della situazione. Osservate con estrema attenzione il contesto in cui siete chiamati a lavorare. Informatevi sui partecipanti alla festa, sulla location e sui desideri del festeggiato in modo da poter creare un programma personalizzato, a misura delle esigenze di chi vi contatterà per mettere su delle attività di animazione. Questo renderà prima di tutto il vostro lavoro stimolante, perché vi porterà a cercare delle soluzioni ad hoc, e, in secondo luogo, vi darà modo di distinguere le vostre “performance”, rendendo ogni festa, un gioco nuovo.
  2. Brainstorming creativo. Questo è forse il momento più frizzante che precede il contatto con il vostro piccolo ma attento pubblico. Prendetevi del tempo per creare, fantasticare, immaginare nuovi giochi in base alla precisa situazione.
  3. Organizzare il lavoro. Scrivete un programma sulle attività da fare durante la festa; poi racimolate il materiale necessario e strutturate una comoda scaletta per giochi e attività, evidenziando tutto ciò che serve per ogni momento di divertimento. Arrivare preparati all’evento vi consentirà di gestire meglio l’emotività ma anche fattori esterni legati ai partecipanti o alla location.
  4. Andate in scena con flessibilità. E’ il momento di dare vita a tutto quello che è scritto sul programma. Cercate di “animare” in modo fluido e naturale il contesto, conservando uno spirito analitico, attento e ironico. Cercate di amalgamarvi al contesto senza forzature ma fate sentire la vostra presenza, che siete lì per regalare momenti di magia e svago.
  5. Valutazione del lavoro. Dopo che giochi e momenti di svago saranno terminati, il lavoro non è del tutto completato. Il consiglio per essere un bravo animatore per bambini è quello di effettuare una valutazione, a festa finita, di quella che è stata la performance. In particolare è bene ripensare alla reazione dei bimbi, a come hanno interagito con voi, cosa li ha più incantati e cosa invece li ha lasciati indifferenti. In questo modo potrete migliorare il vostro lavoro ed avere sempre un buon piglio sulla realtà.

Con questi semplici consigli, essere dei bravi animatori risulterà un gioco: ma ogni gioco, per essere vissuto al meglio, ha bisogno di regole definite.
Share on Google Plus

About Artisti di strada Puglia e Sud Italia

0 commenti:

Posta un commento